Lunedi 18 dicembre 2017 12:01

Omicidio Vincenzo Ruggiero, arrestato il presunto complice di Ciro Guarente




AVERSA - E' stato arrestato il presunto complice di Ciro Guarente, l'ex marinaio accusato di aver ucciso Vincenzo Ruggiero. Si tratta di un uomo di 51 anni a cui sono stati contestati i reati di concorso in omicidio, detenzione, porto e cessione abusiva di armi.

L'uomo sarebbe stato arrestato due giorni fa ma la notizia è trapelata solo oggi dopo che il Gip del tribunale di Napoli Nord  ne ha convalidato il fermo.

IL 51enne, in particolare, è accusato di aver fornito la pistola con la quale è stato ucciso il 25enne attivista gay ed il suo coinvolgimento sarebbe stato confermato dallo stesso presunto omicida.

Articoli collegati

Omicidio attivista gay, Guarente si è finto Vincenzo scrivendo ai suoi amici
Vincenzo ucciso con due colpi al petto, i risultati dell’autopsia
Delitto gay, orrore nel garage a Ponticelli: Vincenzo fatto a pezzi e murato
© Riproduzione riservata