Martedi 12 dicembre 2017 12:55

Casandrino inondata dall’acqua, cede il collettore fognario per il maltempo




CASANDRINO - Come al solito il maltempo fa danni a Napoli e provincia. Stavolta è toccato a Casandrino, comune dell'area settentrionale del capoluogo partenopeo. Il collettore fognario dell'ex Alveo Fondina ha ceduto, esondando con l'effetto di rendere acquitrini le strade. La struttura è di competenza regionale e da tempo la cittadinanza attende i lavori di rifacimento. L'ente di Palazzo Santa Lucia è stato condannato lo scorso anno a risarcire al comune di Casandrino i danni provocati dal collettore. A causa delle esondazioni e della bomba d'acqua, la strada ha ceduto in via Bettino Craxi, molte auto si sono allagate in via Paolo Borsellino e lungo le altre arterie viarie adiacenti l'asse mediano. Danni anche per le abitazioni a piano terra e per gli esercizi commerciali che in seguito al violento temporale di ieri sono stati invasi dalle acque pluviali. © Riproduzione riservata