Domenica 22 aprile 2018 12:13

Ritrovata statua di fine ‘400 rubata 32 anni fa ad Aversa

11 dicembre 2017



BARI - I carabinieri dei nuclei tutela patrimonio culturale di Genova, Bari e Napoli hanno recuperato una statua in marmo raffigurante un putto della fine del Quattrocento, che era rimasto per secoli sulla sede originaria della cattedra vescovile del duomo di Aversa, asportato da una mano criminale.

Da quanto reso mediante una nota del comando provinciale dei carabinieri di Caserta: «I militari al termine di una lunga, paziente e complessa attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Genova, avviata nell'ottobre del 2016, sono riusciti ad individuare la preziosa opera, in una proprietà privata in provincia di Bari. I carabinieri del Tpc - si continua a leggere nel comunicato - hanno conseguito questo brillante risultato grazie alla costante e meticolosa attività di monitoraggio delle aste di beni culturali. La statua, rubata 32 anni fa nel duomo di Aversa, è stata acquistata da un privato, presso una rinomata casa d'aste genovese, risultata estranea ai fatti».

© Riproduzione riservata