Venerdi 18 agosto 2017 22:04

Carceri sovraffollate, in Campania 763 detenuti in più rispetto al limite di legge

12 gennaio 2017



NAPOLI – Le 15 carceri della Campania ospitano complessivamente 6887 detenuti, vale a dire 763 unità in più rispetto al limite regolamentare di 6114. Il dato, aggiornato al 31 dicembre 2016, è stato reso noto dalla relazione del garante dei detenuti della Campania, Adriana Tocco, che ha posto l’accento ancora una volta sull’annoso problema del sovraffollamento delle carceri in Italia. Con i suoi quasi 7mila detenuti la Campania si colloca al secondo posto in Italia per popolazione carceraria, preceduta dalla Lombardia che annovera 7814 soggetti reclusi negli istituti penitenziari.

La maglia nera va al carcere di Poggioreale, dove sono detenute 2023 persone a fronte di una capienza massima prevista di 1611 detenuti. La situazione non va molto meglio nella struttura penitenziaria di Secondigliano, che ospita complessivamente 1309 soggetti, 280 in più rispetto alla soglia regolamentare di 1029. Quanto alla nazionalità della popolazione carceraria campana sono 904 complessivamente i detenuti stranieri, una percentuale davvero minima rispetto al totale e in netta controtendenza rispetto a regioni del Nord come l’Emilia Romagna, dove gli stranieri rinchiusi in cella equivalgono alla metà del totale, e la Lombardia, dove si registrano in tutto 3593 stranieri su un totale di 7814 detenuti.

© Riproduzione riservata