Mercoledi 22 novembre 2017 19:12

Senza stipendio da mesi, lavoratore Cub Napoli si suicida




MUGNANO DI NAPOLI (NA) - Un lavoratore del Cub (Consorzio unico di bacino) di Napoli e Caserta, senza stipendio da mesi, si è suicidato ieri sera a Mugnano di Napoli, in provincia di Napoli con un colpo di fucile. Lo rendono noto, con un comunicato, otto sindacati autonomi impegnati nella tutela dei lavoratori dei Cub della Campania. «E' il sesto suicidio per motivi economici dovuti al mancato pagamento degli stipendi da circa 40 mesi», affermano nella nota i segretari delle otto sigle sindacali. «In Campania ci sono 1966 lavoratori dei Cub che non ricevono lo stipendio da quattro a 40 mesi - sottolinea Vincenzo Guidotti, segretario generale del sindacato Azzurro e coordinatore delle otto sigle sindacali - e questo nonostante si trovino in mobilità pubblica. Ci sono responsabilità istituzionali di sindaci, amministrazioni provinciali, Regione Campania e Prefetti per il mancato pagamento di questi stipendi». Intanto Guidotti, ha annunciato per lunedì mattina una mobilitazione generale di tutti i lavoratori dei Cub della Campania. © Riproduzione riservata