Giovedi 17 agosto 2017 01:44

Muore colpito da un masso in discoteca, la Procura apre un fascicolo. Si ipotizza il reato di omicidio colposo




MARINA DI CAMEROTA (SA) - Ha aperto un fascicolo il procuratore capo di Vallo della Lucania ipotizzando il reato di omicidio colposo per la morte del 27enne di Licola ucciso dalla caduta di un masso dal costone della roccia sovrastante la discoteca il Ciclope che lo avrebbe colpito alla testa e dietro alla schiena con una violenza tale da schiacciargli la cassa toracica. Vuole fare chiarezza, dunque, la Procura di Vallo della Lucania soprattutto sulle responsabilità di chi avrebbe dovuto garantire la sicurezza di quel costone roccioso. D'altro canto, non è la prima volta che la procura vallese indaga sulla sicurezza all'interno della discoteca, la prima inchiesta si è però chiusa con un'archiviazione. Intanto sul corpo del 27enne è stata disposta l'autopsia per giovedì. © Riproduzione riservata