Venerdi 24 novembre 2017 23:12

Follia nel salernitano, aggredisce i vicini con un’accetta per futili motivi: un ferito




TRAMONTI (SA)  - Si è scagliato contro i vicini di casa, brandendo un'accetta: è stato così arrestato, nella tarda serata di ieri, dai carabinieri della stazione di Tramonti, in provincia di Salerno, un allevatore di 65 anni, della zona, noto alle forze dell'ordine. L'uomo, accusato di lesioni aggravate, minacce e danneggiamento, ha aggredito per futili motivi i vicini di casa nella frazione di Capitignano. Una delle vittime è rimasta lievemente ferita alla schiena. Danneggiati, inoltre, due veicoli, presi di mira dall'uomo: un triciclo a motore e un'autovettura, contro le quali l'aggressore ha scagliato due pensati massi che hanno mandato in frantumi i parabrezza. I carabinieri, giunti sul posto, sono riusciti a fermare l'uomo ed a condurlo alla stazione dove gli sono stati notificati gli arresti domiciliari, su disposizione dell'Autorità giudiziaria. I dissidi con i due vicini, entrambi quarantenni, durava già da tempo e riguardavano proprio i rapporti di vicinato che erano da sempre molto tormentati.