Giovedi 24 maggio 2018 08:19

Aveva nascosto al fisco un volume d’affari da 7 milioni di euro, sequestrati beni ad un imprenditore di Brusciano


BRUSCIANO (NA) - Nella giornata di ieri gli uomini della compagnia della Guardia di Finanza di Casalnuovo hanno eseguito un'ordinanza di sequestro preventivo di beni mobili e immobili, emanata dalla Procura della Repubblica di Nola. Destinatario del provvedimento un imprenditore di Brusciano, nel Napoletano, che si è visto sottoposti a vincolo conti correnti, carte di credito, cinque automobili, diverse quote di società e due immobili - siti nei Comuni di Marigliano e Scisciano - per un totale di circa 2 milioni di euro.

L'uomo, proprietario di una concessionaria operante nella vendita di veicoli e in riparazioni di carrozzeria, sarebbe reo d'aver evaso il fisco per una cifra che si aggira attorno ai sette milioni di euro. Le indagini, avviate dopo un controllo effettuato dalla Guardia di Finanza, hanno appurato, grazie alle analisi dello storico dei capitali in entrata e in uscita, che l'imprenditore sarebbe stato alla guida dell'attività proprio nel periodo in cui si sarebbe verificata l'evasione totale che ha portato al sequestro di ieri.

 

© Riproduzione riservata