Venerdi 24 novembre 2017 23:07

Napoli, Guardia di Finanza contro i libri universitari fotocopiati: fioccano le denunce
Serie di controlli delle Fiamme Gialle presso le copisterie per contrastare il fenomeno della commercializzazione di testi universitari fotocopiati. Cinque persone sono state denunciate.




NAPOLI - Giro di vite contro i libri universitari fotocopiati. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito una serie di controlli nelle zone limitrofe ai poli universitari del comune partenopeo. I finanzieri hanno eseguito specifiche ispezioni nei confronti di 15 copisterie ubicate in prossimità dei principali atenei di Napoli. Nel corso dell'operazione sono stati rinvenuti e sequestrati, nei confronti di 5 cartolibrerie-copisterie, 300 libri di testo universitari, interamente fotocopiati, ed un fotoriproduttore.

I volumi, in particolare di psicologia - sociologia e diritto - venivano venduti ad un prezzo fino a 50 euro a copia, generando per gli studenti un risparmio di circa il 50% del prezzo di copertina e permettendo ai gestori dell’attività di conseguire illeciti ricavi. I titolari delle 5 attività commerciali sono stati denunciati alla locale autorità giudiziaria per violazione della legge sul diritto d’autore, che prevede - nei casi più gravi - la reclusione fino a 4 anni e la multa fino a 15.493 euro.

© Riproduzione riservata