Giovedi 19 ottobre 2017 02:08

Scambio di neonati, l’incubo in una clinica di Avellino

12 ottobre 2017



AVELLINO - Un vero e proprio incubo quello che hanno vissuto due coppie di neo genitori in una nota clinica di Avellino. A due giorni dal parto e di ritorno a casa, uno dei due padri avrebbe notato la mancata corrispondenza del numero tra il braccialetto della figlia e quello della moglie. Un puro caso di grandissima fortuna che ha portato i due a correre immediatamente in clinica facendo scattare l'allarme.

La donna si è così trovata ad aver allattato la figlia di un'altra. Sconvolta dalla vicenda la coppia ha immediatamente provveduto a denunciare la struttura sanitaria facendo avviare le indagini condotte dal vicequestore Elio Iannuzzi. Sul caso vige il massimo riservo anche se è già noto che i primi ad essere convocati in questura sono stati il primario e le ostetriche.

© Riproduzione riservata