Giovedi 19 ottobre 2017 02:09

Torre Annunziata. Colpo alla camorra, maxi sequestro al “Terzo Sistema”
Sequestro da centinaia di migliaia di euro al sodalizio criminale nato a Torre Annunziata su disposizione del Tribunale di Napoli

12 ottobre 2017



NAPOLI - Maxi sequestro al "Terzo Sistema". I Carabinieri del nucleo Investigativo di Torre Annunziata hanno dato esecuzione a un decreto preventivo a fini di confisca emesso dal Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia nei confronti di cinque persone, già detenute, ritenute organiche ad un sodalizio criminale esterno ed autonomo rispetto gli storici clan della zona. Il nuovo clan si era reso responsabile di reati contro la persona e il patrimonio, estorsioni, detenzione di armi e droga. Le indagini patrimoniali hanno permesso di asserire con certezza che il denaro nella disponibilità dei malavitosi proveniva da attività illecite, tenendo in contro la sproporzione tra i redditi “ufficialmente” dichiarati dagli arrestati e la quantità di beni in loro possesso.

Il decreto di sequestro riguarda due autovetture, due attività commerciali a Torre Annunziata, un negozio di prodotti per la casa e una bottega di generi alimentari, una attività per la compravendita on-line di auto e moto, polizze assicurative e rapporti finanziari (carte di credito ricaricabili, conti correnti postali e bancari) intestati agli arrestati e/o ai loro familiari.

© Riproduzione riservata