Venerdi 23 febbraio 2018 05:05

Napoli nella morsa del maltempo, sospesi i collegamenti veloci con le isole

13 gennaio 2017



NAPOLI - Dopo il freddo, la pioggia. Poco dopo mezzogiorno un violento acquazzone si è abbattuto su Napoli. Dopo una mattinata ventosa, la pioggia ha bagnato il capoluogo partenopeo. Tutte le corse veloci con con aliscafo che collegano le isole di Ischia e Procida con Napoli sono state soppresse per gli effetti del maltempo. Per Procida anche numerose corse delle navi traghetto sono finora saltate. La Protezione Civile ha diramato, nel frattempo, un nuovo avviso di criticità in Campania.

«Vigilare su reticoli idrografici e circolazione marittima»

«Si raccomanda - fa sapere la Protezione Civile - di verificare il regolare funzionamento del reticolo idrografico e dei sistemi di raccolta e allontanamento delle acque piovane in ambito urbano, di vigilare le aree soggette ad allagamenti e le zone a rischio frana o trasporto di materiale solido per effetto del dilavamento superficiale. Inoltre, per quanto riguarda lo stato dei venti, tendenti a divenire forti da Sud – Ovest, si raccomanda di controllare le strutture soggette a sollecitazioni e le aree alberate del verde pubblico». «Infine - conclude l'avviso -, in relazione alle condizioni del mare, s’invitano gli enti con competenza in ambito marittimo e i sindaci dei comuni costieri e delle isole, di vigilare sui mezzi in navigazione e lungo le coste e le marine esposte ai venti per le rispettive competenze».

Le previsioni per le prossime ore

La Protezione Civile prevede, per le prossime ore, cielo coperto con precipitazioni sparse che potranno assumere anche carattere di rovescio o isolato temporale e nevose, a quota superiore ai 600-700 metri, in particolare sul settore meridionale della regione (piana del Sele e Cilento). Durante la notte le temperature diminuiranno nuovamente e favoriranno la formazione di gelate nelle zone montuose a quota superiore ai 700-800 metri e, localmente, anche a quota inferiore.

© Riproduzione riservata