Domenica 24 settembre 2017 17:44

Il Duomo di Napoli diventa business, merchandising e biglietto per entrare




NAPOLI - Un biglietto d'ingresso per visitare il Duomo di Napoli. E' l'idea sviluppata dall'architetto della Aloschi Bross, la società a cui la Curia Sta per affidare la gestione del complesso. Costerà dai 6,50 ai 15 euro, a seconda della preferenza o meno del visitatore per la passeggiata panoramica sul tetto della Cattedrale. In alternativa, si potrà optare per il giro classico che comprende Duomo, la Cappella di San Gennaro, la Cripta, la Basilica di Santa Restituta, il Fonte Battesimale e i mosaici bizantini paleocristiani. A riferirlo è Il Mattino che specifica anche i prossimi passi in programma. A marzo 2017 il pacchetto da offrire ai turisti dovrebbe arricchirsi della visita al Quadriportico e al Calendario Marmoreo, dopo la consegna dei lavori effettuati con i fondi Arcus. Successivamente, con qualche euro in più, si potranno visitare anche scavi archeologici sotto il Duomo, per la quale si attende la consegna dei lavori realizzati con i fondi europei Unesco. Ma non è tutto. Il Duomo di Napoli sbarcherà anche sul web e avrà profili su tutti i social, da facebook a twitter, passando per instagram. Sono già stati registrati due domini, duomodinapoli.it e duomodinapoli.com, per permettere la pubblicizzazioni del sito su internet. L'idea è rendere la Cattedrale un vero e proprio brand, che acquisisca una forte identity agli occhi di turisti e fedeli. Un'operazione di merchandising in grande stile che genererà grandi guadagni per la Curia. © Riproduzione riservata