Domenica 20 agosto 2017 17:29

Accoltellato sul treno, fuori pericolo il giovane di Cervinara




CASERTA - Per fortuna è fuori pericolo la vita del 18enne accoltellato ieri, dopo un alterco scoppiato a bordo del treno regionale Benevento - Napoli, per mano di un 17enne residente ad Apollosa. I due, che stando a quanto riferisce anche Il Mattino probabilmente facevano parte della stessa comitiva, avevano litigato per cause ancora da accertare e sulle quali stanno indagando i carabinieri di Maddaloni. Al termine della lite, il più giovane, si era avventato sul 18enne scagliando otto fendenti, tra addome e schiena, con una lama da circa 20 cm. Il capotreno del convoglio, accortosi immediatamente della gravità dell'accaduto, aveva fermato il treno presso la stazione di Santa Maria a Vico per prestare soccorso alla vittima mentre l'aggressore, sceso per darsi alla fuga, era stato bloccato poco dopo dai carabinieri della stazione locale. Trasportato urgentemente presso l'ospedale di Maddaloni, sin dal principio le condizioni del 18enne erano apparse gravi, fortunatamente però, dopo una lunga e delicata operazione durata circa 4 ore, il ragazzo si è miracolosamente salvato. Il giovane arrestato invece, che al momento del fermo è stato ritrovato ancora in possesso dell'arma utilizzata nell'aggressione, è stato condotto dalle forze dell'ordine presso il Centro di Prima Accoglienza di Napoli Colli Aminei. © Riproduzione riservata