Martedi 19 settembre 2017 20:46

Esplosione fabbrica fuochi d’artificio a Giugliano: salgono a 3 le vittime




GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA) - Alle due vittime dell'esplosione, Luigi Capasso, 45 anni, e Gabriele Vallefuoco di 66 anni, della fabbrica di fuochi d'artificio a Giugliano nella località Ponte Riccio a ridosso della zona industriale, si aggiunge una terza. Si tratta di uno dei titolare della fabbrica Raffaele Schiattarella, 55 anni, morto a seguito delle gravi ustioni riportate sul corpo e delle difficoltà respiratorie. La vittima era stato trasportato all'ospedale Cardarelli insieme al fratello Salvatore Schiattarella che resta tuttora ricoverato, mentre Francesco Imperatore e Girolamo Schiattarella sono invece ricoverati all'ospedale di Pozzuoli. Uno scenario apocalittico è quanto accaduto stamani dove a seguito dell'esplosione un enorme incendio è divampato nella fabbrica. Sul posto sono ancora a lavoro i vigili del fuoco, gli uomini della polizia del commissariato di Giugliano diretti da Pasquale Trocino e gli artificieri della Questura di Napoli. © Riproduzione riservata