Mercoledi 20 settembre 2017 02:27

Choc a Castel Volturno, si lancia dall’auto in corsa per fuggire alle violenze del marito

13 giugno 2017



CASTEL VOLTURNO (CE) - Pur di sfuggire alla furia del marito violento si è gettata dall'auto in corsa, in cui era con il coniuge, rischiando di morire. E' quanto accaduto a Castel Volturno, in provincia di Caserta. Autore del gesto una donna di 34 anni che ha riportato fratture e contusioni, mentre il marito, un 41enne di Villa Literno, è stato arrestato dai carabinieri.

Secondo quanto accertato dai militari della compagnia di Mondragone, l'uomo ha iniziato a pestare la moglie con un bastone nel corso di una lite scaturita per motivi riconducibili a morbosa gelosia e rancori personali. I due erano in auto mentre infuriavano la lite e le percosse. Così la donna, terrorizzata, si è lanciata dall'auto in movimento procurandosi un brutto trauma facciale con frattura delle ossa nasali e ferite in tutto il corpo. E' stata poi portata presso la clinica Pineta Grande, qui i sanitari hanno immediatamente avvertito i carabinieri, che hanno raccolto la denuncia ed hanno arrestato il marito, che è stato condotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

© Riproduzione riservata