Sabato 18 novembre 2017 05:32

Ischia: abusi su demanio, sequestrato lido sulla baia dei Maronti

13 giugno 2017



BARANO D'ISCHIA (NA) - Uno stabilimento balneare sulla baia dei Maronti, a Barano d’Ischia, nel golfo di Napoli, è stato sequestrato perché la struttura amovibile, che si sarebbe dovuta smontare con facilità al termine di ogni stagione estiva, era in realtà diventata fissa con «elementi di difficile rimozione stabilmente ancorati al suolo che non sono mai smontati e rimossi nella stagione invernale». A riferirlo è una nota del procuratore di Napoli Nunzio Fragliasso.

La struttura ha una dimensione di 150 metri quadrati ed è priva di titoli edificatori e paesaggistici, soprattutto senza il nulla osta della Soprintendenza.

Il decreto di sequestro preventivo per occupazione abusiva di demanio marittimo (ai sensi dell’art. 1161 del codice di navigazione) è stato eseguito dagli ufficiali della Guardia Costiera dell’ufficio circondariale marittimo di Ischia. «La struttura di 150 metri quadrati-  sottolinea la nota del procuratore aggiunto Fragliasso - ha causato pregiudizio anche per la visuale panoramica della baia dei Maronti, sottoposta a vincolo paesaggistico».

Nell'ambito delle indagini è stata accertata, inoltre, l’occupazione abusiva "sine titulo" di un’altra area del demanio marittimo oltre quella oggetto di sequestro.

© Riproduzione riservata