Martedi 12 dicembre 2017 22:29

Aggredito consigliere comunale di Casoria, ricoverato per gravi lesioni

13 luglio 2015



CASORIA (Na) - Notte da paura per Emilio Polizio, avvocato 31enne membro del Consiglio comunale di Casoria, aggredito da tre persone la notte scorsa mentre tornava a casa, di ritorno da un matrimonio. Stando al racconto del malcapitato i tre aggressori si erano introdotti all'interno della recinzione della villa di famiglia e appostati dietro un albero in attesa del suo rientro, quando lo hanno assalito a suon di pugni e calci prima di dileguarsi in direzione Afragola-Caivano a bordo di un'Alfa Romeo Mito. Durante l'aggressione Polizio è stato colpito in pieno volto da una spranga di ferro, riportando una grave frattura dello zigomo destro che ha reso necessario un intervento di chirurgia maxillo-facciale eseguito dai medici dell'ospedale Cardarelli, dove è stato trasportato d'urgenza.

Solidarietà al giovane consigliere comunale è stata espressa dal vicepresidente dell'assise regionale, Tommaso Casillo. «Gli ho telefonato subito per informarmi ed esprimergli vicinanza ed affetto - spiega - Mi ha confermato di essere costretto al ricovero ospedaliero data la gravità delle lesioni subite. Esprimo la più ferma condanna dell’accaduto e la massima vicinanza e solidarietà alla famiglia e ad Emilio, avvocato e consigliere comunale, che ha fatto di correttezza e lealtà, valori fondanti della sua azione politica e umana».

Ancora da accertare il movente dell'aggressione: gli inquirenti cercano infatti di capire se sia trattato di un tentativo di rapina o di una vera e propria aggressione di matrice politica. «In entrambi i casi - sottolinea Casillo - ritorna prepotentemente la questione sicurezza: un cittadino deve essere libero di tornare a casa a qualsiasi ora, senza subire aggressioni di sorta; un uomo politico deve essere libero di condurre la sua attività senza dover temere ritorsioni di alcun tipo». Parole di solidarietà nei confronti del giovane consigliere anche da parte di un altro membro del Consiglio comunale di Casoria, Pasquale Pugliese. «Augurandogli una pronta guarigione - afferma - non posso che auspicare che sia fatta piena luce su questa vicenda che ancora una volta ripropone prepotentemente il tema della sicurezza, altro argomento, questo, sul quale l'impegno del legislatore regionale dovrà tornare a misurarsi in maniera sempre più concreta».

© Riproduzione riservata