Domenica 19 novembre 2017 16:55

Napoli, sgominata la banda delle carte di credito clonate: coinvolti insospettabili

13 dicembre 2016



NAPOLI - Una banda di 14 persone, dedita alla clonazione di carte di credito, è stata sgominata dai carabinieri di Napoli. I militari hanno eseguito misure cautelari tra Campania e Lazio. Quattro persone sono finite in carcere, sei ai domiciliari. Tra i soggetti organici all'organizzazione anche due dipendenti delle Poste e di due dipendenti del Comune di Napoli. Con il denaro delle carte di credito clonate, sono stati effettuati acquisti per circa 300 mila euro in tre regioni: Campania, Lazio ed Emilia Romagna. I beni acquistati erano prevalentemente smartphone di ultima generazione.

L'inchiesta della Procura di Napoli, sezione reati di criminalità economica, è iniziata nel gennaio 2015 ed è stata documentata attraverso la realizzazione di video e una serie intercettazioni telefoniche e ambientali. Le carte di credito venivano trafugate nei centri di smistamento postale del capoluogo campano con la complicità dei dipendenti delle Poste, durante la spedizione a casa dei titolari. Per gli acquisti venivano poi abbinate a documenti falsi ottenuti con i dati forniti dai due dipendenti dell'anagrafe. I dipendenti coinvolti sono stati sospesi dal servizio.

© Riproduzione riservata