Esplosione in casa a Lago Patria, donna sbalzata giù dal palazzo
Erano circa le 10:30 quando è avvenuta la deflagrazione in cucina di un appartamento all'ultimo piano

13 dicembre 2016



CASTEL VOLTURNO (CE) - Un incredibile esplosione è avvenuta nella mattinata di ieri in una delle palazzine del Green Village, complesso edilizio sulla sponda nord del Lago Patria nel comune di Castel Volturno. Erano circa le 10:30 quando è avvenuta la deflagrazione in cucina di un appartamento all'ultimo piano.

All'interno c'erano un uomo di 33 anni, rimasto ferito al volto da alcuni detriti staccatisi dal tetto, ed una napoletana di 40 anni, che ha subìto le conseguenze più drammatiche: la donna, che probabilmente al momento dell'esplosione si trovava proprio in cucina, oltre a restare seriamente ustionata è stata sbalzata dall'onda d'urto giù dal palazzo, finendo nel cortile dell'edificio. Ad allertare i soccorsi è stato un residente del parco, che ha assistito a tutta la scena ed ha immediatamente chiamato il 118.

Sul posto sono giunti anche gli agenti del commissariato di polizia e i Vigili del Fuoco. L'uomo è stato trasferito e curato alla vicina clinica Pineta Grande, dove i medici lo hanno dimesso stesso in giornata. La donna, invece, a causa della gravità delle condizioni dovute sia alle ustioni sia ai traumi provocati dalla caduta da un’altezza di circa dieci metri, è stata trasferita al reparto grandi ustionati del Cardarelli.

© Riproduzione riservata