Domenica 23 settembre 2018 06:58

Omicidio Materazzo, analisi su pc e cellulari. La Procura cerca un indizio

13 dicembre 2016

NAPOLI - La Procura di Napoli sta cercando ogni indizio utile a risalire al killer di Vittorio Materazzo. I pm Figliolia e De Renzis, insieme al procuratore aggiunto Fragliasso, hanno conferito ad un consulente informatico l'incarico di analizzare pc, telefoni cellulari e pen drive dell'ingegnere barbaramente ucciso sotto casa in via Maria Cristina di Savoia lo scorso 28 novembre.

Sotto la lente di ingrandimento anche il materiale informatico dell'unico indagato, il fratello Luca, la cui posizione è ancora al vaglio degli inquirenti. All'incontro con i magistrati, erano presenti i difensori del fratello, Gaetano e Marialuigia Inserra, oltre al legale della vedova, Luigi Ferrandino.

© Riproduzione riservata