Giovedi 23 novembre 2017 22:59

Scoperta discarica abusiva allo Scudillo, c’erano anche lastre di eternit




NAPOLI - Lo Scudillo, quella porzione di terra che divide i Colli Aminei dalla Sanità, è uno dei pochi luoghi di Napoli in cui si può ancora avere a che fare con la natura. Un posto affascinante, che è stato però violato da chi non rispetta l'ambiente, infestandolo con spazzatura di ogni genere. Nell’ambito delle operazioni di controllo, mirate alla tutela ambientale e al corretto conferimento e smaltimento dei rifiuti, gli agenti della polizia municipale, unità operativa "Stella", hanno individuato e posto sotto sequestro una discarica abusiva di circa ottocento metri quadrati in via del Serbatoio allo Scudillo. Nell’area sequestrata gli uomini della municipale hanno rinvenuto rifiuti ingombranti di ogni genere (elettrodomestici, guaine di rivestimento, scarti di lavorazione pellami e demolizioni edili, batterie di auto, lastre di copertura in eternit). L’Unità tutela ambientale, inoltre, ha effettuato una nuova operazione di contrasto alla vendita domenicale abusiva di generi alimentari posti in vendita su suolo pubblico in violazione delle norme e prescrizioni sanitarie L'intervento ha portato al sequestro di due quintali di prodotti tra frutta e fumosi carciofi alla brace in via Epomeo e alla rotonda Don Giustino. Ai venditori sono state comminate sanzioni per 5 mila euro. © Riproduzione riservata