Venerdi 18 agosto 2017 05:09

Napoli, maxisequestro di viagra a casa della figlia del boss Licciardi




NAPOLI - Erano alla ricerca di armi, ma tutto ciò che hanno trovato è stato un enorme quantitativo di Viagra, per la precisione duemila scatole del noto farmaco Sildenafil. Autori del singolare ritrovamento i carabinieri del nucleo investigativo di Napoli che, nel corso di una perquisizione domiciliare a casa della figlia del defunto boss Licciardi, detto "'A Scigna", hanno individuato numerosi scatoloni in un sottoscala dell'abitazione, uno dei quali lasciava intravedere grossi pacchi contenenti otto confezioni ciascuno di un farmaco equivalente del viagra, vendibile sotto stretto controllo medico e previa ricetta. L'intero stock è stato sottoposto a sequestro e la donna 39enne denunciata per ricettazione. I militari dovranno accertare la provenienza dei farmaci e individuare i traffici illeciti ai quali questi siano riconducibili. © Riproduzione riservata