Napoli, sparatoria nella notte in pieno centro: si teme l’ennesima “stesa” di camorra

14 maggio 2017



NAPOLI - Torna la paura nel centro storico di Napoli, teatro di una sparatoria avvenuta nel cuore della notte tra piazza Dante e corso Vittorio Emanuele. Secondo una prima ricostruzione ad esplodere i colpi di pistola sarebbero stati sei ragazzi arrivati in centro a bordo di tre scooter. Il commando ha preso di mira un centro scommesse di via Tarsia e un bar di piazza Mazzini, le cui saracinesche sono state letteralmente crivellate di colpi, come appurato dai carabinieri giunti sul posto in seguito alle segnalazioni giunte dai residenti della zona.

Al momento non si esclude la pista del racket, sebbene i titolari dei due locali abbiano riferito di non aver mai subìto minacce o richieste di pizzo. L'altra ipotesi accreditata dagli investigatori è quella dell'ennesima "stesa" di camorra per lanciare un messaggio ad alcuni pregiudicati residenti nella zona e vicini a un gruppo criminale operativo tra la zona del Cavone, Montesanto e la Pignasecca.

© Riproduzione riservata