Venerdi 22 settembre 2017 12:01

Raggiravano studenti universitari affittando appartamenti inesistenti, presa coppia di truffatori




NAPOLI - Una coppia di coniugi, 60 anni lui, 53 anni lei, è stata denunciata alla polizia per truffa. I due, secondo quanto accertato dalle indagini condotte dagli uomini del commissariato Decumani, adescavano ignari studenti universitari, proponendo un appartamento in affitto al centro storico, dalle parti di piazzetta Nilo, per poi sparire nel nulla dopo aver incassato la caparra. Il trucco era semplice, e consisteva nel disseminare la zona del centro antico e le bacheche delle università di volantini, e aspettare che qualcuno interessato si facesse vivo. Una volta entrati in contatto con la preda, gli mostravano un appartamento, intascavano i quattrocentocinquanta euro che spacciavano come prima mensilità tranquillizzando la vittima rilasciando una ricevuta scritta a penna e asserendo che la stanza si sarebbe liberata massimo entro un mese, dopodichè si rendevano irreperibili. La polizia è riuscita a risalire all'identità della coppia, nonostante questi avessero più volte cambiato il tipo di annuncio e il numero di telefono per depistare le indagini. © Riproduzione riservata