Domenica 24 settembre 2017 23:01

Amianto a due passi da una scuola alla Sanità, la scoperta in via Fontanelle
Ancora amianto abbandonato nell'area delle Fontanelle. A quattro mesi di distanza dall'ultimo ritrovamento, la Polizia Locale ha ritrovato un numero consistente di lastre a due passi da una scuola.




NAPOLI - La storia si ripete. Numerose lastre di amianto abbandonate sono state rinvenute accanto ai contenitori di Asia nelle vicinanze di una scuola a via Fontanelle nel quartiere Sanità.

La Polizia Locale, in seguito ad una segnalazione telefonica, è intervenuta, riscontrando la presenza di un ingente numero di lastre di amianto delle dimensioni di un metro e cinquanta per un metro depositate nelle vicinanze dei cassonetti dei rifiuti posizionati nelle immediate vicinanze di una scuola e di civili abitazioni.

Le lastre di amianto, in parte frammentate e ridotte in piccolissime parti, pericolose se inalate, sono state sottoposte a sequestro preventivo in attesa dell'intervento degli organi competenti per il recupero, la messa in sicurezza e lo smaltimento. Indagini e accertamenti sono in atto per individuare i responsabili dell'abbandono. Non è la prima volta che si verifica un fatto di questo tipo nell'area di via Fontanelle.

A metà giugno la Polizia Municipale è intervenuta in via Santa Maria delle Catene alle Fontanelle, scoprendo una vera e propria discarica a cielo aperto dove, oltre a rifiuti ingombranti, erano presenti anche materiali in cemento-amianto. Un precedente che, alla luce della nuova scoperta, assume contorni ancora più inquietanti. Qualcuno - alla Sanità - ha eletto l'area delle Fontanelle a discarica. Con i rischi che ne conseguono per i residenti.

 

© Riproduzione riservata