Mercoledi 18 ottobre 2017 22:14

Maltrattava e teneva segregata una donna in un capannone a Casoria, arrestato rumeno




CASORIA - E' stata ritrovata dagli agenti della polizia municipale a terra e con il viso tumefatto. In questo stato riversava una donna tra i capannoni dell’area industriale dismessa di Montefibre, ex Resia, in via Principe di Piemonte, a Casoria.

Secondo quanto riporta NapoliToday, a denunciare lo stato di violenza al quale la donna era sottoposta, un passante, in piazza Dante, che ha allertato gli agenti sul maltrattamento messo in atto da un uomo.

Da qui l'irruzione della polizia municipale nella zona segnalata. La vittima, riconosciuti i vigili, ha indicato loro dove si trovasse l'aggressore, ma questi si è dato alla fuga non appena gli operatori si sono diretti sul posto. Tuttavia i successivi controlli hanno permesso di trovarlo nei pressi della stazione ferroviaria di Afragola-Casoria.

Di nazionalità rumena, l'aggressore è stato identificato ed arrestato.

© Riproduzione riservata