Napoli, 19enne si uccide nella sua stanza soffocandosi con una sciarpa

14 novembre 2016



NAPOLI - Un vero e proprio dramma si è consumato a Napoli, dove una 19enne si è tolta la vita soffocandosi con una sciarpa nella sua camera da letto. La tragica vicenda si è verificata in un appartamento di via Posillipo, attorno alle 22 dello scorso sabato sera.

A fare l'orribile scoperta i genitori della ragazza che, allarmati dal silenzio della loro figlia, hanno forzato la serratura della stanza con un cacciavite. La giovane è stata ritrovata con il collo legato a una sciarpa, a sua volta fissata alla parete con un chiodo. Immediatamente è partita la richiesta d'aiuto al personale del 118 e degli agenti di polizia che però non hanno potuto fare altro che constatare il decesso per soffocamento.

Il pm di turno ha disposto l’autopsia sul corpo, mentre gli agenti della squadra giudiziaria del commissariato Posillipo stanno portando avanti tutte le indagini del caso per cercare di ricostruire con precisione la dinamica del tragico evento. Interrogati dai militari, i genitori hanno spiegato che la ragazza era in cura presso alcune strutture sanitarie pubbliche per problemi personali, e tempo fa era stata sottoposta ad un Tso. A riportare la notizia il quotidiano Roma.

 

© Riproduzione riservata