Venerdi 22 settembre 2017 04:51

Morta dopo aborto al Cardarelli, emessi quattro avvisi di garanzia




NAPOLI - Quattro avvisi di garanzia, per tre ginecologi e un anestesista dell'ospedale Cardarelli, sono stati emessi dalla Procura di Napoli nell'ambito dell'inchiesta sulla morte della giovane di 19 anni deceduta martedì scorso, dopo un intervento di interruzione di gravidanza. L'ipotesi di reato contestata agli indagati è omicidio colposo. Alle 13,30 di oggi sarà conferito l'incarico ai periti che eseguiranno l'autopsia della giovane alla quale sarà presente un consulente dell'avvocato De Rosa, legale della famiglia della ragazza. L'indagine è coordinata dal sostituto procuratore Anna Frasca e dal procuratore aggiunto Giuseppe Lucantonio. © Riproduzione riservata