Mercoledi 21 febbraio 2018 07:59

Follia a Frignano, vogliono uno stipendio più alto: aggrediscono l’ex datore di lavoro. Arrestati due nigeriani

15 gennaio 2017



FRIGNANO (CE) - Hanno aggredito a calci e pugni il loro ex datore di lavoro per uno stipendio più alto. Autori della violenza due nigeriani residenti a Frignano, in provincia di Caserta, colti in flagranza di reato dai carabinieri mentre malmenavano l'uomo, un 37enne di San Marcellino, in provincia di Caserta, proprietario di un terreno agricolo dove i due immigrati prestavano servizio.

Secondo quanto accertato i militari hanno arrestato i due nigeriani con l'accusa di rapina. I due, infatti, volevano derubare l'ex datore di lavoro per ottenere un ulteriore ingiusto profitto rispetto al compenso già loro corrisposto nei giorni scorsi.

Gli arrestati sono stati condotti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

© Riproduzione riservata