Venerdi 17 novembre 2017 18:34

Viola gli obblighi di soggiorno, ai domiciliari il figlio del boss dei casalesi

15 gennaio 2017



SAN CIPRIANO D'AVERSA (CE) - Con l'accusa di aver violato gli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, il figlio del boss del clan dei casalesi è finito agli arresti domiciliari. Ad eseguire i controlli sulla vicenda sono stati i carabinieri della stazione di San Cipriano d'Aversa, in provincia di Caserta.

«In particolare - si spiega in una nota - l'indagato è stato sorpreso dai militari dell'Arma alla guida di un'autovettura, una Smart Fortwo, di proprietà della madre, pur essendo sprovvisto di patente poiché revocata. Per questo - si continua a leggere - è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del giudizio direttissimo».

© Riproduzione riservata