Sabato 24 febbraio 2018 05:19

Recupero del litorale flegreo-domizio, De Luca promette: «Per l’estate 2018 la zona sarà balneabile»
«La questione della depurazione è un calvario che va avanti da anni. Si è perso troppo tempo. Ma questo non accadrà più perchè d'ora in poi le gare le faremo noi»

15 febbraio 2017



NAPOLI - «Avviamo due degli interventi strategici della nostra amministrazione, a cominciare dalla depurazione della fascia costiera, consegnando i lavori per la riqualificazione dell'impianto di depurazione di Cuma». E' quanto detto dal presidente della Regione, Vincenzo De Luca, a margine dell'incontro con i dodici sindaci del litorale flegreo-domizio dove si è discusso del recupero del litorale che si estende da Pozzuoli fino a Mondragone tale da costituire una "Romagna del Sud".

«La questione della depurazione è un calvario che va avanti da anni. Si è perso tempo perché per le gare abbiamo dovuto attendere il ministero delle Infrastrutture. Non succederà più - ha garantito - perchè d'ora in poi le gare le faremo noi».

«Per l'estate 2018 avremo la piena balneabilità della zona»

La valorizzazione del litorale, come sostenuto dal governatore, procederà di pari passo con il recupero della balneabilità del litorale e con il completamento della rete fognaria. «E' previsto un investimento di 50 milioni di euro per i lavori e 100 milioni per la gestione nell'ambito di un intervento complessivo sui depuratori di mezzo miliardo - ha spiegato De Luca - Per i lavori staremo con il fiato sul collo delle imprese per avere la conclusione dei lavori entro 13 mesi». «Per l'estate del 2018 potremo avere la piena balneabilità del mare- ha aggiunto - Entro marzo consegneremo alle imprese gli impianti di Napoli Nord e dei Regi Lagni e ad aprile Acerra e Marcianise».

Poi il presidente si è informato sullo stato delle opere per quanto riguarda il progetto "Grandi laghi - Più Europa" che riguarda in particolare i comuni flegrei di Pozzuoli, Bacoli e Monte di Procida. «Sarò una sentinella attenta per tutti i progetti in corso» ha concluso De Luca, in modo da far rispettare le cronologie dei programmi.

Al fine che i patti vadano rispettati, De Luca ha deciso con i sindaci del litorale flegreo-domizio di incontrarsi con una periodicità mensile per fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori.

© Riproduzione riservata