Giovedi 17 agosto 2017 21:26

«Francè, noi ti vogliamo bene», a Portici lo striscione replica alle contestazioni di Roma
Lo striscione rappresenta la vicinanza della comunità di Portici al Papa Francesco dopo le contestazioni a Roma

15 febbraio 2017



PORTICI (NA) - «Francè, noi ti vogliamo bene e preghiamo per te. La comunità del Sacro Cuore di Portici». E' quanto scritto su uno striscione affisso all'esterno della chiesa del Sacro Cuore di Gesù in via Diaz a Portici, in provincia di Napoli, e ritrae Papa Francesco nell'atto di prendersi cura degli immigrati.

Un'immagine scelta come risposta ai manifesti anonimi di contestazione a Bergoglio affissi sui muri di Roma il 4 febbraio scorso e poi rimossi. «L'iniziativa - spiega don Giorgio Pisano- nasce dal cuore della gente dispiaciuta per aver sentito che ci sono contrasti all'interno della chiesa cattolica. Contrasti che tanti non condividono. Tuttavia ci sono modi e modi per manifestare una differenza di idee ma fare boicottaggio, denigrare, schernire non è un azione umana né cristiana».

Sullo striscione c'è l'icona di un Papa che lava i piedi alla carne di Cristo che sono gli immigrati. «L'immagine - conclude un parrocchiano - rende l'idea del servizio che il Papa sta svolgendo».

© Riproduzione riservata