Giovedi 23 novembre 2017 17:53

E’ morto Giulio Murolo, l’autore della strage di Secondigliano




NAPOLI - E' morto Giulio Murolo, l'uomo che si rese responsabile della "strage di Secondigliano" del 15 maggio 2015. Si è spento all'ospedale "Loreto Mare" quest'oggi, intorno alle ore 15.00, a causa di una crisi respiratoria. L'uomo era ricoverato presso il nosocomio dopo un tentativo di suicidio, perpetrato attraverso l'assunzione di un ingente dose di medicinali per via orale. Murolo aveva tentato il gesto estremo, forse, in preda ai sensi di colpa per quanto commesso quasi un anno fa. Era il pomeriggio del 15 maggio quando l'uomo, dopo aver imbracciato il fucile, uccise quattro persone tra cui il fratello, la cognata ed un vigile, ferendo altri sei passanti, sparando come un cecchino su via Miano dal balcone della sua abitazione. © Riproduzione riservata