Lunedi 23 ottobre 2017 22:42

Palazzo di Giustizia di Napoli, arrivano i carabinieri: perquisizione nell’inchiesta Romeo

15 marzo 2017



NAPOLI - Perquisizione dei carabinieri nel Palazzo di Giustizia di Napoli nell'ambito dell'inchiesta su Alfredo Romeo. I militari sono entranti nell'ufficio di  di un dirigente amministrativo che, nel teorema dei pm Woodcock e Carrano, potrebbe essersi reso responsabile del il reato di corruzione in concorso con l'imprenditore napoletano in relazione all'appalto per il servizio di manutenzione e pulizia del palazzo di piazza Porzio.

Riferisce Il Mattino che, secondo l'ipotesi accusatoria, il dirigente avrebbe chiesto l'assunzione di una figlia presso l'azienda di Romeo per sbloccare il pagamento di alcune fatture a favore di una delle società dell'imprenditore, congelate dal funzionario che lo aveva preceduto nell'incarico. I fatti si sarebbero verificati tra i mesi di ottobre e novembre dello scorso anno.

© Riproduzione riservata