Nonna tenta la truffa, documenti falsi per incassare un assegno: arrestata a Sant’Antimo




SANT'ANTIMO - Una donna di 65 anni, originaria di Giugliano, è stata arrestata dai carabinieri della tenenza di Sant’Antimo per tentata truffa e uso di documenti falsi. Si era recata presso l’ufficio postale in via Sambuci dove aveva tentato di incassare un assegno di 700 euro, un rimborso Irpef intestato ad un'altra donna. Per ingannare gli impiegati, aveva esibito una carta d’identità contraffatta con l’apposizione della sua fotografia e una delega per la riscossione del titolo a firma della destinataria. L’assegno è stato restituito all'avente diritto. La carta d’identità e la documentazione sequestrati. L’arrestata è in attesa di rito direttissimo. © Riproduzione riservata