Donna uccisa nei pressi della ferrovia a Benevento, un mistero da chiarire




BENEVENTO - Mistero a Benevento. Una donna di colore, dell'età apparente di 30 anni, è stata ritrovata senza vita nei pressi della stazione ferroviaria. Il corpo giaceva in un campo a pochi passi dalla linea ferroviaria. E' stato il macchinista di un treno, diretto al deposito ferroviario, a notare il cadavere. Immediatamente ha avvertito il 113. Sul posto sono giunti gli agenti della Squadra Mobile di Benevento e il sostituto procuratore Gaudino. La prima ipotesi è che possa trattarsi di una prostituta. Gli agenti hanno riscontrato diverse ferite da arma da fuoci all'addome. Non è chiaro, al momento, il movente e la dinamica dell'omicidio. Ma un dato c'è: sul luogo del ritrovamento non c'erano più le tante prostitute che di solito si posizionano in attesa di clienti. Un'indicazione, ma anche un problema per chi indaga: al momento, infatti, non ci sono testimoni. © Riproduzione riservata