Sabato 23 settembre 2017 05:58

Falsi incidenti e rimborsi veri: arresti e perquisizioni a Napoli

15 giugno 2017



NAPOLI - Falsi incidenti ma rimborsi veri. La Procura di Napoli ha aperto un nuovo fascicolo sulle truffe, già note dopo gli arresti dello scorso febbraio, per falsi decreti ingiuntivi. Il pm Maria Sepe, che in queste ore sta dando in esecuzione arresti e perquisizioni, indaga su un giro di fatture che attestavano riparazioni di veicoli che in realtà non sarebbero mai avvenute, testimonianze false e consulenze legali ritenute anomale.

Sotto inchiesta sono finiti così avvocati, numerosi testimoni fasulli ed altri esponenti del gruppo organizzato.

Tutti potranno replicare alle accuse nei successivi passaggi del procedimento e difendersi dalle accuse.

© Riproduzione riservata