Martedi 12 dicembre 2017 05:34

Botti, armi e sigarette di contrabbando sequestrati a Torre del Greco

15 novembre 2016



TORRE DEL GRECO - Le festività natalizie si avvicinano e la Polizia di Stato, come ogni anno, è già al lavoro per rinvenire e sequestrare i botti illegali. Gli agenti del Commissariato di Torre del Greco, nella giornata di ieri, hanno denunciato in stato di libertà, in circostanze diverse, G.S. di 46anni e A.G. di 52 anni.

Sequestrati fuochi e sigarette di contrabbando

Il 46enne, all’interno di uno sgabuzzino di pertinenza dell’abitazione, in uno stabile di vico Pontillo al corso Cavour, deteneva ben 25 kg di materiale esplodente e 13 kg di tabacchi lavorati esteri di contrabbando. Il materiale pirico, pur appartenendo ad una categoria lecita per la vendita, aveva superato il limite previsto per la sicurezza pubblica, oltre al fatto d’esser stato stipato in un luogo non idoneo.

Un piccolo arsenale in casa

Nel corso delle perquisizioni, i poliziotti hanno accertato che A.G. di 52 anni, possessore di una pistola Taurus calibro 9x 21, completa di 50 cartucce, oltre ad un fucile Franchi calibro 12, completo di 275 cartucce, aveva cambiato da 6-7 mesi la sua residenza senza darne comunicazione. I poliziotti, infatti, lo hanno rintracciato presso la nuova abitazione denunciandolo.

© Riproduzione riservata