Giovedi 17 agosto 2017 17:17

Napoli, vetri rotti e minacce: notte di follia al Loreto Mare




NAPOLI - Ennesimo caso di teppismo negli ospedali a Napoli. Un uomo, ieri notte, ha preso a pugni i vetri del pronto soccorso del Loreto Mare per minacciare gli infermieri, rompendo la lastra della sala d'attesa. Il paramedico, secondo quanto riferisce Il Mattino, è stato minacciato dai familiari di un paziente, giunto da poco. Questi pretendevano che fosse visitato subito, nonostante non si trattasse di un codice di emergenza. Dinanzi al diniego dell'infermiere, si è scatenata la follia. Successivamente, i sanitari hanno allertato le forze dell'ordine che hanno bloccato i colpevoli. Al momento il drappello di polizia è attivo solo 12 ore al giorno, senza la presenza di poliziotti di notte e nei festivi, «quando si ha maggiore incidenza di atti violenti», afferma Giuseppe Alviti segretario della Federazione Nazionale Lavoratori.

© Riproduzione riservata