Venerdi 24 novembre 2017 23:02

Casoria, padrone di casa chiede le mensilità arretrate e viene sparato dagli inquilini. Arrestati due fratelli

16 gennaio 2017



CASORIA (NA) - Sparano al padrone di casa che chiedeva le mensilità arretrate e si barricano in casa. Questa l'assurda vicenda che ha visto coinvolti due fratelli, già noti alle forze dell'ordine, e il proprietario di un'abitazione nel Comune di Casoria, a due passi da Napoli.

L'uomo, guardia giurata di professione, è stato raggiunto da un proiettile al polpaccio. A fare esplodere il colpo è stato uno dei due fratelli che, dopo la richiesta del titolare dell'abitazione, si è impadronito della sua pistola di ordinanza. Dopo il ferimento i due si sono barricati in casa.

Non ci è voluto molto prima che gli uomini della compagnia dei Carabinieri intervenissero, unitamente agli agenti del commissariato di Polizia di Stato di Afragola, riuscendo, dopo diversi tentativi, a convincere i due ad abbandonare l'abitazione e costituirsi, dopo aver naturalmente consegnato l'arma.

La dinamica dei fatti, in particolare di come i due si siano impadroniti dell'arma, è ancora tutta da chiarire. È certo, tuttavia, che i due dovranno rispondere delle loro azioni alla presenza dell'autorità giudiziaria.

Per quanto riguarda il padrone di casa, invece, è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni Bosco, dove hanno giudicato come lieve l'entità della ferita riportata.

© Riproduzione riservata