Sabato 23 settembre 2017 16:26

Barricato in negozio al corso Umberto, continua la protesta del commerciante moroso




NAPOLI - Continua la protesta del commerciante del corso Umberto che nella giornata di ieri, 15 febbraio, ha minacciato di darsi fuoco all’interno del proprio esercizio, un negozio di abbigliamento, pur di non lasciare i locali essendo investito da un'ordinanza di sfratto per morosità. L'uomo, dopo l'incontro con la polizia che ha appurato l'assenza di liquido infiammabile nel negozio, è ritornato nel locale commerciale dove ha trascorso la nottata e dove gli agenti del commissariato Vicaria hanno trovato un cappio realizzato con una sciarpa. A questo lo sfratto esecutivo, previsto per ieri, è stato rimandato sebbene il moroso abbia dichiarato di lasciare il negozio solo dopo aver raggiunto un accordo con i padri Francescani, proprietari dell'immobile. © Riproduzione riservata