Venerdi 17 novembre 2017 18:43

Aggredito e derubato a Fuorigrotta, aveva chiamato i pompieri per dei cassonetti incendiati




NAPOLI - Un'aggressione violenta, vigliacca, senza alcuna giustificazione. A subirla un consigliere comunale, Antonio Luongo, che ha raccontato su facebook la sua disavventura: «Ieri sera, intorno alle 22, stavo transitando con la mia auto in via G.B. Marino a Fuorigrotta. In prossimità della sede dell'ANM ho notato che alcuni cassonetti contenenti rifiuti stavano prendendo fuoco. Così mi sono fermato immediatamente e ho chiamato i Vigili del Fuoco. Mentre ero in attesa di questi ultimi, uno sconosciuto mi ha selvaggiamente aggredito alle spalle sferrandomi pugni e calci e si è dato poi alla fuga a bordo della mia auto». Poi ha aggiunto: «Sono stato refertato al Pronto Soccorso dell'Ospedale San Paolo per contusioni ed escoriazioni su tutto il corpo, grave trauma al fianco destro e prognosi di cinque giorni. Successivamente ho sporto regolare denuncia presso il Commissariato San Paolo di piazzale Tecchio. Questo increscioso episodio non mi impedirà di continuare nel mio quotidiano impegno civico per Napoli, nell'auspicio che venga intensificata l'azione di controllo del territorio da parte delle forze di Polizia». L'aggressore, mentre lo malmenava alle spalle, gli ha urlato «ma che fai, stai chiamando i pompieri, vuoi salvare la città». © Riproduzione riservata