Giovedi 19 luglio 2018 04:03

Napoli, crolla ex monastero di San Paolo Maggiore
L'incidente si è verificato questa mattina intorno alle ore 9, sul posto i vigli del fuoco. Tre operai già portati in salvo, uno sarebbe rimasto sotto le macerie

16 marzo 2018

NAPOLI - Crollo nel cuore di Napoli. Intorno alle 9 di questa mattina hanno ceduto le parti murarie e ponteggi nella chiesa e convento di San Paolo Maggiore, sita nell'omonima via, a due passi dal decumano superiore. Un boato ha investito l'intero quartiere. Quattro operai sono stati sorpresi dal crollo. Tre sono stati tratti in salvo all'arrivo dei soccorsi, il quarto è stato salvato dopo un'operazione di rimozione delle macerie ad opera dei vigili del fuoco.

© Riproduzione riservata