Giovedi 21 settembre 2017 17:50

Napoli. Cocaina ai baretti, preso il pusher pony express

16 aprile 2017



NAPOLI - Un giovane di 19 anni è stato arrestato nella serata di giovedì a Chiaia dopo essere stato sorpreso dalla polizia a spacciare cocaina nell'area dei baretti. Il pusher era partito da Fuorigrotta per rifornire i giovani che si intrattengono nei bar della zona. Secondo quanto ricostruito dagli agenti, il giovane agiva come un pony express. Le richieste dei clienti gli arrivavano telefonicamente e lui si prodigava per consegnare lo stupefacente nel minor tempo possibile.

Arrivato a Chiaia, gli agenti del Commissariato di Polizia di San Ferdinando lo hanno notato a bordo di uno scooter. Dopo averlo parcheggiato, si è incamminato verso vico Satriano, ove lo attendevano due coetanei con i quali effettuava lo scambio droga-soldi. I poliziotti sono intervenuti bloccando lo spacciatore e gli acquirenti. Indosso al pusher sono state rinvenute sei dosi di cocaina e 500 euro suddivisi in banconote di vario taglio.

Da una perquisizione nell'abitazione ove il giovane abitualmente dimora, nel quartiere Fuorigrotta, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato due bilancini di precisione, 980 euro, oltre ad un involucro contenente altra sostanza stupefacente. Lo scooter sul quale viaggiava è stato sequestrato, così come anche due telefoni cellulari , utilizzati per ricevere gli “ordinativi” e fissare gli appuntamenti per la consegna delle dosi di cocaina. Il giovane è stato arrestato, perché responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e condotto dalla polizia alla Casa Circondariale di Poggioreale.

© Riproduzione riservata