Venerdi 22 settembre 2017 10:07

Denaro da imprenditori edili in cambio di mancate sanzioni, arrestati due carabinieri




PORTICI (NA) - Due carabinieri sono stati arrestati con l'accusa di aver percepito denaro e telefoni cellulari da un imprenditore edile di Portici, in cambio della mancata sanzione pecuniaria per inosservanza delle norme in materia di sicurezza in un cantiere della zona. Con loro è stato arrestato il titolare di un negozio di informatica e telefonia cellulare di Portici. A disporre l'rodine di custodia cautelare ai domiciliari per i due militari, un maresciallo ed un brigadiere capo, entrambi in servizio a Portici, la Procura di Napoli sezione reati contro la pubblica amministrazione, guidata dal procuratore aggiunto Alfonso D'Avino. Secondo quanto emerso dalle indagini l'imprenditore edile avrebbe versato 1.200 euro ai due militari. Successivamente, tramite il titolare del negozio di elettronica, zio dell' imprenditore edile, arrestato anch'egli, i due carabinieri avrebbero convinto l'imprenditore a consegnargli due telefoni cellulari per un valore complessivo di circa 1.000 euro. © Riproduzione riservata