Venerdi 22 settembre 2017 13:43

Busto di Totò danneggiato dalla Sanità, i residenti fanno a gara per ripararlo




NAPOLI - Ignoti hanno danneggiato il busto di Totò alla Sanità, sito a due passi dalla casa dove nacque il 'Re della risata'. Il fatto è stato segnalato dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli,  che ha spiegato come l’attore Angelo Iannelli, «che porta la maschera di Pulcinella in giro per l’Italia, ha segnalato che ignoti hanno danneggiato la teca in cui è custodito un busto di Totò alla Sanità, nei pressi della casa dove nacque il principe della risata, ma, non appena la notizia è arrivata a La radiazza di Gianni Simioli, il pizzaiolo Ciro Oliva si è offerto di riparare i danni». «Oltre a Oliva - svela Borrelli - , anche altri si erano offerti di sistemare la teca perché l’amore dei napoletani verso Totò è davvero grande e, anche per questo, bisogna accelerare i tempi per l’apertura del suo museo che potrà diventare un’attrattiva per i napoletani e i tanti turisti che scelgono Napoli anche per la sua storia e la sua cultura oltre che per le bellezze paesaggistiche e naturalistiche e quindi sarebbero ben lieti di poter entrare in un museo dedicato al più grande comico italiano di tutti i tempi» «E anche oggi abbiamo avuto la prova del doppio volto di Napoli, da un lato chi danneggia le cose belle che abbiamo e, dall’altro, chi è subito pronto a mettere a posto e riparare i danni per restituirle alla città, ai napoletani e ai turisti e, per fortuna, questi ultimi sono sempre la maggioranza e tendono ad aumentare sempre di più», conclude Borrelli. © Riproduzione riservata