Mercoledi 22 novembre 2017 15:36

Troppi fans in piazza, sospeso il concerto di Tony Tammaro ad Atripalda




ATRIPALDA - Incredibile quanto accaduto nella serata di ieri ad Atripalda dove il concerto di Tony Tammaro è stato sospeso per questioni di ordine pubblico. Poco dopo un'ora di esibizione del cantautore partenopeo gli organizzatori hanno comunicato alla piazza affollata la decisione di non continuare con lo spettacolo. Invece delle 2000 persone previste se n'erano presentate quasi 6mila e così le autorità hanno optato per una scelta precauzionale che ha lasciato, però, i presenti delusi ed attoniti.

Ironico come sempre Tony Tammaro: «La prossima volta mi impegnerò a portare quanta meno gente è possibile ma porto sempre rispetto allo Stato e agli uomini e donne che lo rappresentano. Quando mi è stato detto di scendere dal palco, a malincuore l'ho fatto. Mi spiace per "Scalea", "Aerobic Tamar Dance" e "il Rock dei Tamarri" che non ho potuto eseguire. Sarà per la prossima volta».

Il cantautore napoletano teneva particolarmente alla serata come del resto gli organizzatori che, per l'occasione, avevano noleggiato un'Ape calessino della Piaggio: «Era stato organizzato di farmi arrivare a bordo di un trerrote, però non siamo stati autorizzati a passare in mezzo alla folla col mezzo in questione, perché giustamente se scoppiava una gomma e faceva la botta succedeva il panico. Purtroppo questi sono tempi di psicosi generale. Dobbiamo ringraziare l'Isis per averci portati a questo. Un tempo eravamo gente che si divertiva alle feste di paese. Io faccio quel che posso per far divertire ancora».

© Riproduzione riservata