Giovedi 17 agosto 2017 01:45

Fabbrica una pistola e si spara da solo, perde due dita e viene arrestato
Un uomo di 42 anni, originario di Torre del Greco, è in stato di fermo presso l'ospedale di Piedimonte Matese dove è arrivato dopo essersi esploso un colpo con una pistola che stava fabbricando.




GIOIA SANNITICA - Un uomo di 42 anni di Torre del Greco è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Piedimonte Matese. Il fermo è avvenuto in ospedale, dove l'uomo è arrivato dopo aver esploso accidentalmente un colpo con un arma da fuoco artigianale che stava fabbricando all'interno della propria abitazione. Colpito alla mano sinistra, è stato soccorso dalla compagna e dal personale del 118. I sanitari lo hanno trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale di Piedimonte Matese dove i medici hanno riscontrato gravi lesioni e lacerazioni alla mano sinistra che hanno determinato l'a amputazione traumatica di due falangi.

A quel punto sono stati allertati i carabinieri che, perquisendo l'abitazione dell'uomo, hanno rinvenuto una pistola regolarmente detenuta ma non denunciata nel luogo di possesso, 90 cartucce di vario calibro, un manufatto artigianale con percussore e tubo in acciaio nonché 103 grammi di marijuana. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre l'uomo, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria è stato posto agli arresti domiciliari presso il reparto di ortopedia dell’ospedale di Piedimonte Matese, in attesa di intervento chirurgico.

© Riproduzione riservata