Venerdi 17 novembre 2017 20:15

Ischia: hacker gli svuotano il conto corrente, la polizia sventa la truffa informatica




ISCHIA - Gli uomini del commissariato di Ischia, diretti dal vicequestore Alberto Mannelli, hanno sventato una clamorosa truffa informatica ai danni di un noto abitante dell'isola. Un colpo da 110mila euro che stavano mettendo a segno i due indagati, entrambi residenti a Voghera, ma che è stato sventato grazie al tempestivo intervento delle forze dell'ordine.

Secondo quanto riportato da Il dispari quotidiano i due erano riusciti a bucare tutti i sistemi di sicurezza della banca della vittima, compreso il generatore istantaneo di codici, ed a farsi bonificare sui propri conti correnti rispettivamente 90 e 20mila euro che con ogni probabilità sarebbero poi "spariti" con l'invio all'estero delle somme con transazioni internazionali. I due hacker, conoscendo il convenzionale modo di operare delle banche italiane, hanno sfruttato il fine settimana per mettere in piedi la truffa in modo da impedire alla vittima di riuscire a contattare la banca prima di lunedì.

Con l'aiuto del pm di turno della Procura di Napoli la polizia è riuscita a contattare i vertici di tre istituti di credito, bloccando l'operazione ed individuando i colpevoli che sono stati iscritti nel registro degli indagati.

© Riproduzione riservata